Imparare davvero una lingua? Dieci minuti al giorno...

Stefano

Publicado por Stefano

Molti tra coloro che vogliono imparare una nuova lingua, o più in generale affrontare un nuovo progetto, partono sempre con le migliori intenzioni. "Studierò per almeno due ore al giorno", "Per un anno mi dedicherò a studiare anche sabato e domenica".

Ma siamo sicuri che sia questo l'approccio giusto, soprattutto quando vogliamo studiare una nuova lingua? Forse imparare questo genere di saperi richiede in realtà molta costanza, e più che tanto tempo dedicato allo studio in modo quasi militare, forse ci sono altri ingredienti ancora che garantiscono meglio il risultato.

Uno su tutti: la curiosità. Dietro ogni lingua c'è la cultura e l'identità di un popolo, e come non provare ad avvicinarsi a modi di essere diversi dai nostri, ricevere un tesoro di punti di vista e di storia che può solo arricchirci.

Approcciare con curiosità alle musiche, all'attualità, alla storia, ai personaggi che formano il popolo della lingua che vogliamo studiare è il miglior elemento per imparare senza accorgercene.

Oggi è possibile entrare in contatto con tanti elementi che ci possono letteralmente far vivere come fossimo tedeschi, americani, italiani. Un consiglio: cercate chi, nel Paese del quale state studiando la lingua, meglio vi rappresenta. Sì, perché magari ha le vostre stesse passioni, o dice le cose come a voi piace. E da allora, non lasciatelo, anzi, seguitelo; chi ha detto che un giorno non possiate addirittura conoscerlo?

Ah, a proposito: parlavo del tempo. Beh, sì, dieci minuti, non di più, però a una condizione: che sia tutti i giorni. È questa la vera ricetta; non avere fretta di sapere tutto in due mesi, in un superipermaxintensivo. E poi dieci minuti non sono certo pochi. Provate a sommare voi dieci minuti per un anno...

¿Te ha gustado? Compártelo
Stefano

Stefano Ricci ver perfil

Profesor en Tusclasesparticulares

Imparte clases de italiano

Síguenos en
© 2007 - 2019 Tus clases particulares Mapa web: Profesores particulares| Academias y centros